Il mio copyright sulle tue news

Diversi canali d'informazione italiani muovono news sotto copyright proprietario quando in teoria non ne avrebbero alcun diritto, in quanto il giornalista ha fatto man bassa di un articolo esistente, mettendoci del proprio e riproponendolo come news originale. Una pratica molto diffusa in Italia.

L'abitudine di modificare articoli esistenti e di riproporli come propri non muore mai. Anche in presenza di Copyright che consentono la pubblicazione degli articoli su altri canali - Creative Commons, Copyleft - o in presenza di note che permettono la pubblicazione solo mantenendo le informazioni sul Copyright originale e la firma dell'autore, si preferisce la via della personalizzazione e dell'abiurazione di ogni informazione che possa ricondurre all'articolo originale, alla fonte della notizia ed eventualmente al suo autore. Per spiegarci: si vuole far passare la notizia come propria o come sviluppata da un autore dello staff del canale proponente.

La pratica di "raccolta informazioni" più comune:

Una delle pratiche più comuni, se non la più comune, è quella di far propri articoli pubblicati su Canali di settore stranieri, tradurli e riproporli con la propria firma o comunque senza alcuna informazione relativa alla fonte originale. Salvo accordi con il Canale d'origine, questa pratica riflette il macostume dell' "insegumento della notorietà ad ogni costo". Perché propriosugli articoli in lingua straniera? Perché in questo modo e più difficile comparare due articoli per trovare l'eventuale "radice in comune" tramite cui far valere i propri diritti. Perché è molto raro che l'azienda proprietaria (o il web master proprietario) del Canale straniero si faccia coinvolgere in una battaglia per i diritti d'autore, men che meno chi deve ricorrere a Terze parti per comunicare in Italiano. Questa pratica rappresenta il terreno più fertile per la raccolta e il riciclaggio di notizie di chi ho scritto nell'Intruder del 23 Marzo 2006. L'azione di riciclaggio di per sé non è da discriminare, soprattutto se utile a diffondere o a fare il punto su alcuni temi poco trattati nel settore e/o da troppo tempo (secondo l'autore) dimenticati - vedi l'Intruder del 28 Marzo 2006 - a patto che si rispetti il diritto prioritario e fondamentale dell'eventuale fonte di essere citata e linkata anche solo nel caso in cui si proponga un'abstract di una parola. In alcuni casi è anche sufficiente un semplice "via nomesito.it" linkato alla pagina originale della notizia.

Vie di fuga:

Quando un Canale vuol far passare per propria una news di solito utilizza una "via di fuga" che lo metta al riparo da eventuali reazioni legittime da parte dell'autore. Per inciso: questa via di fuga serve più che altro a dare un "contentino" all'autore ma non reggerebbe certo di fronte ad un'azione decisa da parte dell'autore. Di solito eco una via di fuga diventata "normale amministrazione"... ben inteso: a volte si tratta di accordi privati tra l'autore e il Canale. E' importante che si parta senza prese di posizioni aprioristiche. Ogni storia è a sé.

  • Il nome dell'autore dell'articolo
  • Il link al sito dell'autore o del canale di veicolazione da cui è stata estratta la notizia alla voce-tipo: "link di approfondimento"
  • Una short-list di altri articoli dello stesso autore pubblicati sul Canale.

Ogni pratica di questo tipo ha una base in comune: l'abiurazione di ogni informazione relativa al Copyright e alla licenza di distribuzione. IN questo modo il lettore è "invitato" a supporre che l'autore sia in qualche modo correlato al Canale e/o faccia parte del suo staff. Per esempio fate un giro sui risultati di ricerca di Google per "Alessandro Mirri" e contate quante volte è stata utilizzata questa pratica, naturalmente escludendo i canali partner del PR & Marketing Network e dei partner correlati alle singole entità costituenti il network.

Informazioni sul Copyright all'estremo:

ADV News 24h: Ogni articolo riporta in calce, senza esclusione, sia il link alla pagina della fonte da cui è stato estratto l'articolo originale che un redazionale sulla fonte di riferimento, oltre ad una o più delle seguenti informazioni: - Autore: nome e cognome dell'autore, o soprannome, con eventuale link di riferimento ad una pagina informativa presente sulla fonte (se presente). - Copyright: informazioni sulla licenza di utilizzo con eventuale link di riferimento alla pagina informativa ufficiale (se esistente). - Note aggiuntive: qualsiasi altra informazione presente (e divulgabile) nell'articolo e riconducibile all'autore dell'articolo, come a titolo illustrativo: e-mail, telefono, fax. Il numero d'informazioni supplementari, riportate in calce ad ogni articolo, dipende dalla disponibilità delle stesse sulla fonte di riferimento o in rete, ad esempio per una determinata versione di licenza Creative Commons.
Informazioni estratte dalla pagina: Copyright Policy.