Strutture alberghiere e marketing contemporaneo

Un albergatore per distinguersi dovrebbe proporre sempre quel qualcosa in più che definisca lo stile della sua struttura in rapporto alle esigenze della propria clientela. Questo è possibile affiancando alle offerte della struttura quei prodotti complementari che ne esaltino l'unicità, contribuendo a rendere unico il rapporto con i propri ospiti. Strategie di marketing adattabili anche a contesti importanti come le festività natalizie.

Un Albergo, un Residence, un Agriturismo e, in generale, ogni struttura ricettiva sono definiti dalle aspettative dei loro clienti. Feedback, passaparola, quella parola in più ad esaltare l'unicità del servizio piuttosto che le sue mancanze, agiscono sulle future strategie della struttura e sul successo o insuccesso di un'iniziativa. Per differenziarsi dai suoi competitori, una struttura deve sapersi fare ricordare offrendo quel qualcosa in più che renda memorabile l'ospitalità anche fosse per una sola notte. Non esistono necessità univoche: ogni struttura ricettiva, per quanto offra servizi simili alle altre competitrici, si differenzia per location e per immagine oltre che per livello di categoria e per clientela di riferimento. Esistono però strategie di marketing base su cui costruire uno o più modelli d'offerta dedicati: la promozione della struttura e l'unicità del servizio proposto:

  • Promozione della struttura. Tra branding interno e movimento d'immagine, una struttura ricettiva ha diverse possibilità per differenziare la propria offerta esaltandola rispetto a quella dei suoi competitori diretti. Un gadget personalizzato di qualità e che, fondamentale, sia di concreta utilità agli ospiti è un primo passo importante per farsi ricordare. Un Albergo orientato verso una clientela business, ad esempio, potrebbe offrire dei nastri porta Badge dedicati per l'organizzazione del prossimo congresso. Un Agriturismo potrebbe dedicare Shopper in PET ai suoi ospiti per sottolineare l'importanza del vivere in armonia con l'ambiente. Per ogni tipologia di struttura c'è un'esigenza che potrebbe essere soddisfatta a definire l'unicità dell'ospitalità. Muovere informazione per sottolineare questa unicità è il secondo passo importante dedicato alla promozione dell'immagine.
  • Unicità del servizio proposto. Un esempio per tutti a definire la nostra politica aziendale. Noi di FAS ITALIA viaggiamo spesso per lavoro: ci muoviamo tra hotel e sale congressi e convegni e ancora hotel. La stupidaggine di una carenza di prese nelle camere, dell'assenza di un adattatore o di dispositivi necessari a mantenere performante il mio ufficio da viaggio a volte si fa sentire. Allora perché non proporre ad ospiti con esigenze simili alle mie un dispositivo unico e brevettato, capace di caricare e alimentare contemporaneamente qualsiasi apparecchio elettronico utilizzando un'unica presa di corrente della stanza in cui viene collocato ? Non si tratterebbe forse di quell' offrire un servizio in più che fa la differenza rendendo unico anche solo un pernottamento imprevisto ? 
Queste strategie sono ancora più valide quando si parla di Festività. La più importante di tutte è quella del Natale. E il prossimo vale come una finale di Coppa dei Campioni.

Il 2010 è stato un anno particolare. Un anno che ha condizionato il modo di fare e vivere le vacanze del turista italiano ed europeo. Un banco di prova oneroso per le strutture alberghiere che hanno investimento risorse e tempo senza la certezza di un rientro garantito. Un banco di prova utile a nostro avviso, perché le strutture ricettive italiane oggi sono finalmente pronte a soddisfare l'esigenza di una clientela che pretende. Il contesto festivo più importante per laici e cattolici porta con se la richiesta di elevati standard di qualità ed eccellenza: eleganza, funzionalità, garanzia e qualità per una vacanza immaginata e costruita attorno all'ospite. La festività più importante dell’anno porta una clientela esigente, attenta ai dettagli e forte di una tradizione vacanziera di cui l'Italia vanta pochi competitori di rilievo. Il Natale 2010, preludio al baccanale del Capodanno, sarà in parte condizionato dalle difficili condizioni economiche che incidono sui budget che le famiglie italiane metteranno a disposizione per le spese natalizie, pur concedendosi il "lusso" della vacanza breve e di una spesa media per famiglia pari a 563,50 euro per quanto riguarda l'acquisto di regali, cibo e bevande. Il prossimo Natale non rappresenta quindi un'eccezione al trend che ha condizionato il modo di fare e vivere le vacanze del turista italiano ed europeo per tutto il 2010. La differenza sta nell’approccio delle strutture ricettive italiane, oggi pronte a soddisfare l’esigenza di una clientela che comunque Pretende qualità ed eccellenza (che sia un B&B o un Hotel di Prima Categoria) nel contesto festivo più importante per laici e cattolici.

La scelta delle strutture alberghiere è sempre più orientata verso l'offerta di un valore aggiunto nel pacchetto vacanza, capace di fare la differenza per originalità, utilità e qualità. Chi viaggia durante le festività del Natale è notoriamente esigente, molto più di chi decide di scegliere come punta della sua vacanza il Capodanno. Questa è cosa nota per chi gestisce una struttura alberghiera, così come lo è per una qualsiasi attività commerciale fortemente impegnata durante il mese di Dicembre. In generale, questo il periodo di promozioni natalizie anticipate nel tentativo di attrarre la clientela ed incrementare le vendite per il periodo festivo. Per le strutture alberghiere, che appartengono ad un Mercato molto sensibile verso le esigenze e le problematiche che coinvolgono i loro clienti, non è più tempo di tentare quanto quello di adeguare l'offerta e il pacchetto vacanza proposto in base ai feedback ottenuti a partire da Pasqua 2010 e confermati durante la scorsa estate.

Il valore aggiunto che fa la differenza ora non è più una possibile scelta, quanto una realtà sperimentata e consolidata ad oggi l'unica scelta concreta, quel piccolo quid, capace di soddisfare l’esigenza psicologica che solo un investimento ottimale di tempo e denaro può garantire, quando anche solo 100 euro in più possono sbilanciare un budget costruito sul centesimo. Non a caso, la scelta delle strutture alberghiere servite da noi è caduta su una serie di prodotti ad alto impatto emotivo: la sicurezza e la comodità di una cassaforte a mobile con apertura dell'alto; la praticità di un frigobar a vetrina per camera; la funzionalità di un multi caricatore per apparecchi tecnologici; la praticità e l'eleganza di un vassoio con bollitore per dare la possibilità all'ospite di servirsi in libertà. Le strutture che forniamo hanno compreso la necessità di servire i propri clienti con la garanzia di un servizio capace di curare il dettaglio di un'esigenza senza per questo essere invasivo o andare ad incidere sul budget investito per la vacanza.

Stefano Mandò
A.D. FAS ITALIA S.r.l.