Turismo: le promesse della stagione estiva

Il Mercato del Turismo ha superato la crisi. Lo afferma il Barometro Ipsos - Europ Assistance, lo studio sulle aspettative degli europei per la stagione turistica e sulle motivazioni di viaggi e vacanze. FAS ITALIA conferma nelle proprie aree di interesse. Ogni operatore deve fare la sua parte per arrivare al prossimo capodanno con la conferma definitiva: la crisi è passata.

Europ Assistance è un operatore globale specializzato in polizze auto, mutui, finanziamenti, soccorsi stradali, trasporti internazionali. Ha tutte le caratteristiche per essere definito un Osservatorio nei settori di sua competenza e, come ogni anno, ha pubblicato il Barometro Vacanze Ipsos - Europ Assistance, XI Studio sulle attitudini e le preoccupazioni degli Europei in vacanza: "L'indagine ha l’obiettivo di indagare le propensioni, i comportamenti e le preferenze di viaggio dei cittadini di 7 Paesi: Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Austria e Belgio".

L'XI studio conferma un ritorno di interesse al Turismo per piacere nella stagione estiva: "Sono di nuovo ben il 66% gli europei che dichiarano di voler partire la prossima estate, una percentuale che riporta i valori quasi ai livelli pre-crisi". Lo studio spiega come le vacanze degli Italiani punteranno al relax. "Infatti, Il 40% degli italiani partirà per una sola settimana e prediligerà l’assoluto riposo".

Il Barometro conferma le anticipazioni del Rapporto Annuale Censis di inizio del 2011: "Gli europei organizzano sempre più le proprie vacanze utilizzando il web con il 57% e al Bel Paese va la palma d’oro dei vacanzieri “smartphone dipendenti” con la più alta percentuale di utenti che “lo utilizzano maggiormente in vacanza”: il 20% del campione, rispetto al 12% della media europea". Durante questa prima metà dell'anno, l'importanza di Internet è stata evidenziata da altri studi di settore come lo Studio condotto dal Centro Congressi Auditorium Via Veneto di Roma del Marzo 2011. "Il 2011 si apre confermando un ritorno d'interesse e d'investitori nel settore, attestando Roma come prima città italiana per numero di congressi, seguita da Milano.. Lo studio del Centro Congressi Auditorium Via Veneto di Roma" - riportava la notizia del Centro Congressi. Il Barometro conferma che la crisi del Mercato del Turismo è superata, riferendo che le maggiori preoccupazioni dei viaggiatori sono quelle più comuni: "Per quanto riguarda la “classifica” delle preoccupazioni degli europei nei confronti dei possibili rischi che possono verificarsi in viaggio, mostra la predominanza delle inquietudini legate alla salute (69%), alla perdita degli effetti personali (+63%), agli incidenti di trasporto (55%). A crescere è invece la preoccupazione rispetto ai rischi di attentati (48%, + 4 punti), scioperi e ritardi (42%, + 4 punti)".

Le prospettive sono migliori di quelle auspicate da Fipe Confcommercio a Sapore 2011. Il Mercato del Turismo sta tornando ai livelli precedenti la crisi con un boom che arriverà. Le prove generali ci sono state durante il ponte del 2 Giugno legato alla Festa della Repubblica e i risultati sono stati soddisfacenti.

Come Operatori di Settore in Forniture per Alberghi e Ristoranti, stiamo verificando quotidianamente l'attendibilità dello studio Ipsos - Europ Assistance e possiamo confermarne l'attendibilità. Si stanno allontanando i periodi in cui cercavamo strategie per mantenerci competitivi e interessanti verso i clienti che ancora accusavano l'effetto della crisi. Assieme a loro - e come noi altri operatori - avevamo individuato le possibilità più interessanti e adeguato le nostre Divisioni alle sfide di fine crisi.

[ N.d.R. ] Turismo e Ambiente, Matrimonio annunciato - Gli strumenti di marketing utilizzati per riportare l'attenzione sul Made di qualità sono tanti, diversificati, e caratterizzati da differenti invasività. Funzionano quando toccano l'emotività delle persone e l'Ambiente è Trend Emotivo. Assunto quanto mai consolidato nel Mercato del Turismo capace di abbracciare segmenti di mercato differenti, coesi da temi e problematiche/trend comuni: rifiuti ambientali, organizzazione delle risorse, società, cultura, tradizione e tutela del cliente. "Una delle necessità tecnologiche più comuni e che un viaggiatore si aspetta che sia soddisfatta, quale che sia il livello della struttura che lo ospita, è la necessità di un televisore in camera" - spiega Andrea Mandò, Sales Manager per FAS ITALIA S.r.l. - "[ ... ] E' nostro interesse quello di proporre un servizio che da una parte soddisfi le esigenze di mercato [ ... ] e che dall'altra sottolinei come l'azienda produttrice di televisori che proponiamo come nostro partner tecnologico sia soggetto consapevole di essere azienda produttrice di RAEE con la necessaria sensibilità verso l'ambiente con cui i suoi prodotti interagiranno". Da cui l'esigenza prioritaria di proporre soluzioni specifiche che garantiscano la qualità del prodotto a breve/medio termine e la sostenibilità dell'ambiente a lungo termine per definire il livello qualitativo di una fornitura tecnologica per strutture alberghiere.

Gli Italiani stanno tornando a un Turismo attivo scegliendo, come previsto dagli Osservatori, le opzioni offerte dalle Vacanze brevi e dei Viaggi senza pensieri. Siamo soddisfatti della risposta dei nostri Clienti che si stanno dimostrando reattivi ma soprattutto siamo soddisfatti per avere previsto con largo anticipo questa ripresa d'interesse: Figaro, la Suite Evols; la nostra nuova Divisione per i Ristoranti; le offerte Kit Cortesia per le strutture balneari e per gli yacht club a cui ora possiamo aggiungere, perché consolidati e forti della ripresa, tutto il pacchetto dedicato ai servizi internet per le strutture alberghiere. Le prossime settimane, due dei nostri progetti di punta, Newsturismo.it e Iocisonostato.it, usciranno dalle versioni beta in cui erano stati "parcheggiati". Riteniamo che rappresentano entrambi un importante servizio gratuito, per qualità e intenti, con cui attivarci al meglio per contribuire a riconsegnare al Turismo il ruolo che gli compete. La stagione estiva è il primo esame e le Festività della seconda metà dell'anno devono essere il momento in cui potremo dire noi tutti, Operatori di Settore, che la crisi è archiviata definitivamente.

Stefano Mando
AD FAS ITALIA S.r.l.