Bruno Vettore: Mercato Immobiliare, il futuro è nella Formazione e nella sintesi 'Innovazione Tradizione'

TreeRe può essere definito a ragione come patrimonio italiano dell'Immobiliare. Una holding controllata da Gabetti Property Solutions a cui fanno capo le reti di franchising immobiliare Gabetti Franchising Agency, Grimaldi Immobiliare e ProfessioneCasa che, tutte insieme, riuniscono oltre 1500 agenzie e 5000 operatori attivi su territorio nazionale. L'intervista al Cavaliere Bruno Vettore, Amministratore Delegato della holding Tree Real Estate, diventa allora occasione di riflessione sull'attualità del Mercato Immobiliare italiano e sulle sue prospettive.

Bruno Vettore A.D. Tree Real Estate
Se dovessi indicare una persona capace di "tenere il polso" del Mercato Immobiliare italiano oltre i singoli interessi d'attività e proprio grazie ai ruoli e alle competenze guadagnati giorno per giorno sul campo, allora il nome che farei sarebbe Bruno Vettore.

E' il 28 Aprile 2011 quando Vettore riceve dal Prefetto di Milano l'onorificenza (Decreto presidenziale del 27 Dicembre 2010) di Cavaliere dell' Ordine al Merito della Repubblica Italiana destinata a "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari", come ringraziamento ufficiale per quella determinazione, passione e chiarezza d'idee che nel tempo lo hanno fatto diventare uno dei riferimenti internazionali dello Stile Made In Italy.

Bruno Vettore ha iniziato la sua attività nel settore come semplice agente immobiliare. La sua esperienza sul campo copre 25 anni di attività che gli hanno permesso di approcciarsi a diverse operatività (agente, manager, imprenditore) acquisendo un patrimonio di competenze specifiche oggi al servizio della TreeRe (Tree Real Estate), holding di cui è Amministratore Delegato. TreeRe è il Real Estate italiano che riunisce le reti franchising di Gabetti Franchising Agency (di cui è attualmente vicepresidente e Amministratore Delegato), Grimaldi Immobiliare (dove ricopre il ruolo di Presidente) e ProfessioneCasa.

Trovi allineato l'attuale scenario operativo del RE italiano in considerazione delle evoluzioni tecnologiche e metodologiche che stanno impattando e trasformando tutte le professioni ?

Ritengo che l'attività operativa delle agenzie immobiliari non abbia ancora recepito completamente tutte le potenzialità delle nuove tecnologie. Nello scenario attuale la maggior parte degli operatori adottano metodologie antiquate e poco adatte al "nuovo cliente". Personalmente ritengo che molti passi avanti si debbano compiere al fine di affiancare alle tradizionali fasi del lavoro anche una importante componente culturale e una metodologia più consona alle esigenze del mercato attuale e futuro.

Come si posiziona Tree Re nei confronti delle richiesta di innovazione del RE italiano?

Tree Re, con i suoi network Gabetti, Grimaldi e ProfessioneCasa è molto attenta alle innovazioni, da implementare in un sistema costituito da varie componenti umane e di servizio. Un sistema che deve trovare una giusta sintesi, un perfetto equilibrio, tra la tradizione e l’innovazione, tra la stabilità ed il cambiamento. Tree Re è la ricerca di questo ideale. Tre Realtà indipendenti coese verso un obiettivo comune. Tre network Distinti ma non Distanti.

"Distinti ma non Distanti" mi piace molto, puoi approfondirci il concetto?

Questo "slogan" riassume sostanzialmente la filosofia del nostro sistema che io definisco "il network dei network". I nostri brand hanno un posizionamento di mercato diverso e le agenzie che utilizzano i nostri marchi hanno storie, provenienze e filosofie distinte. Ma nel contempo il terreno delle collaborazione professionale e della condivisione è sempre più fertile e sta portando una crescente soddisfazione a tutte le componenenti del sistema.

Tree RE è il primo Network nazionale multirete ad abbracciare l'MLS come elemento aggregante e di business, la formazione ricoprire un ruolo fondamentale nella trasmissione e nella diffusione della cultura collaborativa. Che azioni formative prevedi di attivare?

La formazione ha un ruole centrale e fondamentale. Non tanto dal punto di vista tecnico, peraltro importante e necessaria, ma soprattutto sul piano della "evoluzione culturale". Solo e soltanto che comprende i meccanismi della condivisione ne può trarre i benefici. Le nostre azioni formative saranno quantitativamente imponenti e qualitativamente raffinate ed incisive.


[ N.d.R. ] MLS sta per Multiple Listing Service. Una piattaforma concettuale di Condivisione Immobiliare in cui il tema dominante è quello della collaborazione tra Agenti Immobiliari come assunto per mantenere dinamico il mercato.

Ti piace l'idea di condivisioneimmobiliare.it il Real Estate Innovation Lab?

E’ sicuramente un’ottima idea nell’ambito di quella evoluzione culturale alla quale alludevo in precedenza. Ritengo che potrà sicuramente contribuire al cambiamento e favorire la collaborazione tra operatori allo scopo evidente di incrementare il business.