fbpx

ISPI: le Ong ininfluenti sugli arrivi dei migranti in Italia

La Ocean Viking approda nel porto di Augusta in Sicilia, regione in zona rossa. Le cronache della ong sono documentate da SOS MEDITERRANEE: la reazione dei naufraghi al permesso di approdo, la notizia della loro negatività ai tamponi covid. Sullo sfondo di una crisi di governo al suo apice con le dimissioni del presidente del consiglio Conte al Quirinale, lo storytelling della politica italiana ripone in trend ong e ed emergenza migranti che la pandemia aveva reso irrilevanti per l’opinione pubblica.

Il factsheet ISPI risponde alle fake news montate sul sentiment delle Ong quali principali traghetti di migranti sulle rotte del Mediterraneo. Alle contestazioni relative all’approdo della Viking in Sicilia “zona rossa ma bianca per i migranti” servite sullo stream della crisi di governo risponde indirettamente l’Ansa: “Dai sopravvissuti abbiamo sentito i racconti raccapriccianti del trattamento disumano che hanno dovuto subire in Libia – aggiunge – Gli ultimi due giorni sono stati estremamente duri per i 373 naufraghi, poiché le condizioni meteorologiche sono peggiorate rapidamente. Sapendo di avere a bordo numerosi neonati e bambini piccoli, che hanno sofferto particolarmente il mal di mare, abbiamo temuto un altro lungo stallo, come già sperimentato in passato“.

Era nota l’intenzione di pacificare quei territori, a partire dalla Libia. Tripoli nella primavera del 2019 era scenario di guerra civile, sfollati a migliaia. “La rotta del Mediterraneo centrale resta quindi un importante percorso per i richiedenti asilo, ma si attesta anche come un’importante rotta per quanti non sono necessariamente rifugiati ma migranti che si sono spostati verso la Libia per varie ragioni socio-economiche. Non trovando condizioni di vita o di lavoro sicure, si trovano costretti a continuare la loro migrazione verso l’Europa: una migrazione irregolare, pericolosa, gestita da trafficanti. Dai racconti dei migranti emerge l’immagine di una Libia sprofondata nel caos, dove violenze e abusi sono sempre più frequenti e gruppi armati trovano nel traffico di esseri umani una fonte di finanziamento estremamente redditizia” – riporta l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM , OIM) in La tratta degli esseri umani lungo la rotta del Mediterraneo centrale. 

Migranti - Con gli occhi delle migrazioni
PR Intruder Press

PR Intruder Press

Composta da comunicatori, pubblicisti e giornalisti sotto l’egida della nostra Legacy, Intruder Press è la firma collettiva delle notizie pubblicate su Oggi quando scritte, o aggiornate, da più firme.

Questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0 e sotteso alla nostra Licenza di pubblicazione, che ti invitiamo a leggere se vuoi utilizzarlo per creare opere derivate. Vigilanza e controllo studio legale S&P

Woman’s rights are Human Rights è uno dei claim che accompagna Operation Jane – l’immagine di copertina è un fotogramma del …

Contrazione di Quick Response Code, il codice a barre digitale venne proposto …

The Intruder News ( Intruder ) utilizza cookie di terze parti per garantire la sicurezza del sito e per fornire all'utente la miglior esperienza di navigazione possibile. I dati sono raccolti in forma anonima e in norma al Regolamento Ue (RGPD) in materia di protezione dei dati personali. Continuando ad utilizzare l'Intruder dichiari di aver preso visione della nostra informativa sulla privacy
ok
The Intruder News