fbpx

Mario Draghi chiamato a difendere il PIL

Dalle promesse mancate della politica di pancia alle leve emozionali di un’opposizione a misura di Bestia, cade il Governo Conte ed inizia l’era di transizione del governo Draghi chiamato a traghettare l’Italia pandemica sulle rotte di una reale campagna vaccinale a difesa del PIL nazionale.

Non c’è scelta dopo il tavolo fatto saltare dal Matteo Renzi. Il presidente della Repubblica Mattarella convoca Mario Draghi per la creazione di “un governo di alto profilo“. L’insofferenza causata dall’inefficienza della politica di pancia praticata tanto dalla maggioranza quanto dall’opposizione nella definizione e propagazione delle disposizioni anti-covid, ha determinato le condizioni per la proposta di un nuovo governo tecnico oggi varato con la convocazione di Mario Draghi al quirinale. Sul tavolo c’erano le trattative per il Conte Ter ma l’M5S si spacca e così il centrodestra, non dando alcuna garanzia di condizioni per il voto. La maggioranza, che nel corso di tutto il 2020 è stata erroneamente inquadrata come “governo”, cerca il dialogo con l’opposizione troppo tardi, dialogo per lungo tempo evitato dallo stesso centrodestra, e la leva applicata da Renzi fa saltare le trattative con il minimo sforzo.

La scelta di Mattarella è conseguente: sul banco c’è un PIL sotto assedio e in caduta libera, per quanto la manifattura sia ancora un argine efficiente. Draghi è la chiave per una comunicazione d’intenti a respiro europeo per un unico obiettivo: la messa in opera di una campagna vaccinale non fondata sulla menzogna speculativa che “gli italiani devono essere convinti” ma sull’evidenza che i ritardi nelle forniture dei vaccini, le posizioni no-vax di gruppi di operatori sanitari, la mancanza di personale, l’inadeguatezza di disposizioni fondate su decisioni regionali piuttosto che comunali con conseguente sovraccarico operativo, l’assenza di una regia nazionale che crei comunione d’intenti senza fraintendimenti, considerati i mandati europei assegnati all’Italia per l’infialamento delle dosi vaccinali, stanno mettendo a rischio il PIL nazionale minandone il valore su base mensile oltre qualsiasi sostenibile soglia di tolleranza.

La consapevolezza dell’emergenza richiede risposte all’altezza della situazione ed è con questa speranza che rispondo all’appello” – dichiara Mario Draghi, già governatore della Banca centrale europea ricevendo l’incarico di nuovo presidente del Consiglio italiano in un momento estremamente difficile qual è quello creato dalla terza ondata della pandemia con le sue varianti che non conoscono il negazionismo. Sfide da superare tra breve e lungo termine: “vincere la pandemia, completare la campagna vaccinale, offrire risposte ai problemi quotidiani, rilanciare il Paese“. Nel 2006, l’allora governatore Bce sottolineava l’importanza di una “rivoluzione produttiva generata dall’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione con un adeguamento del capitale umano e organizzativo alle nuove tecnologie“. Tecnologie oggi dominanti, che richiedono un utilizzo edulcorato da comunicazione di pancia.

24 maggio 2020 – “Stand Up Together è un messaggio bellissimo, che ci viene dai nostri amici di New York, e che io dall’Italia voglio rilanciare nella mia attuale veste di Vice Ministra degli Esteri. Noi torneremo grandi. Oggi attraversiamo, noi in Italia ma anche i cittadini di New York, un momento difficile molto duro, stiamo combattendo contro il covid 19 ma ripartiremo. Il Ministero degli Esteri sta lavorando per una grande campagna di comunicazione, per portare di nuovo all’estero le nostre imprese. il nostro made in italy, i nostri artisti, i nostri creativi, la nostra industria culturale e creativa…“. 14 dicembre 2020 – La priorità della Politica di pancia è (la percezione) di convincere i cittadini italiani a vaccinarsi: via libera al brand “Primula” targato Boeri per promuovere il vaccino. Intanto, nei mesi trascorsi, non un accenno a quell’unico brand davvero necessario – quando tutto sarà finito – per promuovere l’Italia all’estero. Il brand ‘Italia’, appunto. – Social { storytelling } Network
PR Intruder Press

PR Intruder Press

Composta da comunicatori, pubblicisti e giornalisti sotto l’egida della nostra Legacy, Intruder Press è la firma collettiva delle notizie pubblicate su Oggi quando scritte, o aggiornate, da più firme.

Questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0 e sotteso alla nostra Licenza di pubblicazione, che ti invitiamo a leggere se vuoi utilizzarlo per creare opere derivate. Vigilanza e controllo studio legale S&P

Woman’s rights are Human Rights è uno dei claim che accompagna Operation Jane – l’immagine di copertina è un fotogramma del …

Ingegneria sociale: lo studio del comportamento individuale di una persona al fine …

The Intruder News ( Intruder ) utilizza cookie di terze parti per garantire la sicurezza del sito e per fornire all'utente la miglior esperienza di navigazione possibile. I dati sono raccolti in forma anonima e in norma al Regolamento Ue (RGPD) in materia di protezione dei dati personali. Continuando ad utilizzare l'Intruder dichiari di aver preso visione della nostra informativa sulla privacy
ok
The Intruder News