fbpx

Acqua e Luce: a Den Haag la biennale ‘Le Latitudini dell’Arte’

Il 10 luglio a Den Haag, l’inaugurazione della quarta edizione della biennale, nata nel 2013 con l’obiettivo di promuovere e favorire lo scambio artistico e culturale tra l’Italia e altri paesi europei. La mostra, ideata e curata da Virginia Monteverde, ospita 30 artisti italiani e 30 olandesi selezionati grazie alla collaborazione di gallerie e fondazioni di entrambe le nazioni.

Save The Date. 10 luglio 2021. Den Haag. Pulchri Studio. L’inaugurazione della nuova edizione della biennale Le Latitudini dell’Arte sarà accompagnata dalla musica del New Phoenix Ensemble in presenza dell’Ambasciatore Italiano in Olanda Giorgio Novello e di Paola Cordone, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura in Amsterdam. Mai così fortemente voluta come quest’anno, questa edizione della biennale è possibile non solo grazie al patronato dell’Ambasciata italiana e dell’Istituto di Cultura. La curatrice della mostra Virginia Monteverde e Marieta Reijerkerk, chairman Pulchri Studio, ringraziano la Camera di Commercio Italiana in Amsterdam, la Regione Liguria, il Comune di Genova e la Camera di Commercio di Genova, per l’interesse dimostrato verso un’edizione curata per proporre e raccontare “conflitti risolti e irrisolti” della società contemporanea. Dall’Olanda Italia di Genova all’Italia Olanda di Den Haag, Le Latitudini dell’Arte arrivano quanto mai opportune per un evento live che è un importante segnale di ripartenza per il mondo dell’arte e della cultura, maggiormente segnati dalla pandemia.

Diamo il benvenuto alle New Phoenix ensemble (Letizia Maulà e Sylvia Cempini) che saranno con noi a Den Haag, al Pulchri…

Pubblicato da Biennale Le latitudini dell’arte su Sabato 3 aprile 2021

Acqua e Luce a due anni dall’edizione Olanda – Italia al Palazzo Ducale di Genova. Il messaggio non cambia: “In un’epoca di globalizzazione e di disestetizzazione dell’arte contro una diffusa estetizzazione della merce come feticcio” – riporta il comunicato Pulchri Studio presentando nuovamente la biennale con le parole che la critica d’arte e giornalista veneziana Viana Conti scrisse per il catalogo ufficiale della mostra – “la nostra società mostra inevitabilmente segni di tensione, con i suoi conflitti risolti e irrisolti, i suoi flussi migratori, i suoi disperati viaggi di speranza, il suo degrado o recupero ecologico, le sue domande aperte al presente e al futuro“.

La mostra collettiva nell’edizione Italia – Olanda si sposta da Genova a Den Haag coinvolgendo alcuni nomi differenti tra gli artisti italiani e olandesi, tutti comunque scelti per “la loro sensibilità riguardo ai contesti in cui vivono, che riescono a proiettare e trasmettere nei loro lavori“. Acqua e Luce comunicherà ecologia, ambiente e società dal 10 luglio al 1 agosto 2021 anche con opere fotografiche e installazioni che raccontano visioni ed esperienze d’autore di spaccati contemporanei.

Le gallerie e le fondazioni della Biennale: Biederberg Gallery, BREED ART, CANEPANERI, C|E Contemporary, Guidi&Schoen, Francis Boeske Projects, Galerie ROGER KATWIJK, Lang Art Galllery, Sharevolution Contemporary Art, VisionQuesT 4rosso Contemporary Photography.

Contemporaneità allora. 2020. L’Arte al tempo della Pandemia è una domanda fin troppo scontata, così come il sapere come un artista vive questo momento senza precedenti e quanto possa influire tanto nella sua quotidianità quanto a livello creativo, ispirante. Non è una domanda d’obbligo, vero, ma come non farla quando si parla di Colori e Luci? Durante il primo lockdown è stato tutto diverso, non potevo più andare in studio o seguire la realizzazione delle opere nei laboratori esterni. In quel periodo ho riniziato a disegnare finché ho avuto materiale a disposizione, poi ho iniziato una serie di autoritratti con gli oggetti di casa, li componevo, li fotografavo. Ho fatto una mostra collettiva ad Amsterdam con uno di questi autoritratti realizzati a casa: ho solo inviato un file e loro hanno stampato e allestito… colori e luci, si, adattati con ciò che avevo per lavorare. – Colori e Luci: Francesco Candeloro
PR Intruder Press

PR Intruder Press

Composta da comunicatori, pubblicisti e giornalisti sotto l’egida della nostra Legacy, Intruder Press è la firma collettiva delle notizie pubblicate su Oggi quando scritte, o aggiornate, da più firme.

Questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0 e sotteso alla nostra Licenza di pubblicazione, che ti invitiamo a leggere se vuoi utilizzarlo per creare opere derivate. Vigilanza e controllo studio legale S&P

Woman’s rights are Human Rights è uno dei claim che accompagna Operation Jane – l’immagine di copertina è un fotogramma del …

Un malware utilizzato per limitare l’accesso a un sistema informatico – sistema …

The Intruder News ( Intruder ) utilizza cookie di terze parti per garantire la sicurezza del sito e per fornire all'utente la miglior esperienza di navigazione possibile. I dati sono raccolti in forma anonima e in norma al Regolamento Ue (RGPD) in materia di protezione dei dati personali. Continuando ad utilizzare l'Intruder dichiari di aver preso visione della nostra informativa sulla privacy
ok
The Intruder News