fbpx

La Verità sui trend di informazione Montagnier?

Share on facebook
Share on twitter
Share on print

Due cause dietro il tentativo del ritorno in tendenza di Luc Montagnier sull’artificialità del virus e sulla teoria no-vax che i vaccinati siano terreno di coltura per il virus nei suoi tentativi casuali di mutazione: l’articolo de La Verità, che nell’edizione di ieri torna a riproporre l’ipotesi delle origini artificiali del SARS-CoV-2 partendo ancora dal servizio TGR Leonardo 2015, scegliendo il titolo assolutista e fuorviante Covid artificiale, Montaigner aveva ragione; lo stesso premio nobel che andando di studio sui panel WHO, e di enti e istituti di ogni paese demandati all’analisi di virus e dataset nazionali, discute l’ipotesi sull’ininfluenza degli attuali vaccini come inibitori della nascita di varianti Covid.

La tendenza alla pubblicazione di verità di parte del quotidiano di Maurizio Belpietro è nota dal 2017. Il contenuto proposto nell’articolo d’opinione di Silvana De Mari è basato sull’articolo France Soir del 7 agosto, citato dall’autrice come prima fonte. “Un errore strategico che impatta sul futuro dell’umanità: appello del Prof. Luc Montagnier” – titolava il quotidiano generalista francese, con endorsment sulla posizione di Montagnier riguardo “l’origine ‘fabbricata’ del virus e le sue inserzioni identificate attraverso modelli matematici che consentono di identificare le interruzioni previste dell’armonia“. La rivelazione in uno studiorecensito da colleghi, scritto con il matematico Jean-Claude Perez“.

Silvana De Mari è autrice di numerose opere fantasy, ottime vendite all'estero come per le opere di Camilleri, scrittrice con buona attitudine all'uso dell'internet, ma il suo background più importante è in medicina: laureata con specializzazione in psicologia cognitiva e in chirurgia generale ed endoscopia dell'apparato digerente ha esercitato come chirurgo in Italia e Etiopia prima di essere coinvolta nel 2017 nell'ipotesi di un procedimento disciplinare relativo alla sua opinione sul sesso tra omosessuali, negando l'esistenza di genere e basandosi su teorie "che non corrispondono a ciò che oggi pensa la Medicina" - dichiarava l'attuale presidente dell'Ordine dei Medici della provincia di Torino Guido Giustetto.

L’opinione della De Mari prosegue citando le big tech come Amazon, Facebook, Google, Twitter che secondo l’autrice stanno censurando notizie critiche sulla validità dei vaccini e sulle terapie alternative. Due delle criticità, secondo Montagnier: “I vaccini Pfizer, Moderna, Astra Zeneca non impediscono la trasmissione del virus da persona a persona e i vaccinati trasmettono quanto i non vaccinati” – France Soir – “l’elevata capacità di mutazione del virus legata alla sua elevata trasmissibilità consente la selezione di varianti resistenti al vaccino“. La prima decontestualizza fonti ufficiali creando teorie; la seconda è valida se non si raggiunge una copertura vaccinale soddisfacente.

Q&R: (beta)

  1. Le notizie prodotte attorno al nome Montagnier, in stream almeno dal 2017, continuano a riciclare argomenti trattati e debunkerati da enti e osservatori. Nel tentativo di promuovere cause di parte, il trend di notizie schierate abbassano il livello di credibilità di studi e analisi – anche dello stesso Montagnier – tutti basati su dataset e factsheet ufficiali.
  2. L’informazione di parte è tale se dedicata a precisi schieramenti sociali, non solo politici, che nel caso della campagna vaccinale attualmente sono identificabili nel si e no al green pass, e all’estremo con posizioni anti-vax. Indotti del genere considerano prioritario sostenere valori affermanti e non l’analisi critica delle fonti, anche a difesa delle stesse.
  3. Il nome di Luc Montagnier è utilizzato come arma dagli schieramenti informativi, fatto che limita lo spessore delle informazioni prodotte causa selezione fonti. Un esempio è la mancata copertura stream degli schieramenti sul Facta del 3 giugno: Il premio nobel Luc Montagnier non ha mai detto che “le persone vaccinate moriranno entro due anni”.

“A meno di 24 ore dalla notifica del provvedimento la Procura di Roma ha fatto un passo indietro e, in tempi …

Percezione pandemia: Olanda

La percezione spinta da chi propaga l’irrealtà di costrizioni inopportune per fronteggiare la diffusione di varianti Covid si scontra non solo …

A bit of Epik Facts

“Una violazione come questa costringerà alcuni di questi attori a trovare fornitori di sicurezza al di fuori del Nord America” per …

Il titolo è parte del Comunicato di redazione Open del 21 settembre conseguente le intimidazioni di cui è stato oggetto David …

The Intruder News ( Intruder ) utilizza cookie di terze parti per garantire la sicurezza del sito e per fornire all'utente la miglior esperienza di navigazione possibile. I dati sono raccolti in forma anonima e in norma al Regolamento Ue (RGPD) in materia di protezione dei dati personali. Continuando ad utilizzare l'Intruder dichiari di aver preso visione della nostra informativa sulla privacy
ok
The Intruder News