fbpx

G20 su Covid: il Patto di Roma ratifica le richieste MLT

Share on facebook
Share on twitter
Share on print

Le richieste della terza riunione Multilateral Leaders Taskforce (MLT) arrivano sul tavolo dei lavori G20 che ieri sottoscrivono all’unanimità il Patto di Roma: l’impegno disatteso fino ad oggi e per questo denunciato dalla MLT “di portare i vaccini in ogni angolo del mondo e agevolare la produzione in tutti i territori e non solo in alcuni angoli del mondo” – la dichiarazione del Ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa che sottolinea le troppe diseguaglianze che incidono sulla distribuzione vaccinale, causa delle divergenze in atto che hanno messo in forse gli obiettivi fissati dalla risposta globale alla pandemia.Il Patto di Roma avrà conseguenze anche sulle funzioni AVAT?

L’ultimo punto del documento relativo alla Dichiarazione dei Ministri della Salute G20 (PDF), risultato del summit di Roma del 5 e 6 settembre, sottolinea l’urgenza di un impegno maggiore e coordinato in Africa, basato sul sostegno diretto ai paesi “per rafforzare i loro sistemi sanitari e fornire servizi di alta qualità per Negle per Neglected Tropical Malattie (DNT). Il controllo delle malattie non trasmissibili può aiutare a frenare altre future minacce per la salute e interventi basati sulla comunità e contribuire a non lasciare indietro nessuno“. Nessun riferimento diretto invece sulla struttura demandata a garantire l’impegno G20 nei paesi fragili in contesi Covid, o all’eventuale riadeguamento AVAT.

L’impegno assunto dal G20 è quello di lavorare “per migliorare l’accesso tempestivo, equo e globale a vaccini, terapie di cura e terapie anti-COVID-19 sicure, convenienti ed efficaci in diagnostica“. In linea con la posizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità contestualizzata alla Taskforce multilaterale contro il Covid, il G20 s’impegna a sostenere “l’obiettivo di vaccinare almeno il 40% della popolazione mondiale entro la fine del 2021“, confermando l’urgenza MLT “per rafforzare le attività locali e le capacità di produzione regionale, sviluppare la capacità di regolamentazione regionale e promuovere standard minimi di qualità dei prodotti per il settore medico“.

“A meno di 24 ore dalla notifica del provvedimento la Procura di Roma ha fatto un passo indietro e, in tempi …

Percezione pandemia: Olanda

La percezione spinta da chi propaga l’irrealtà di costrizioni inopportune per fronteggiare la diffusione di varianti Covid si scontra non solo …

A bit of Epik Facts

“Una violazione come questa costringerà alcuni di questi attori a trovare fornitori di sicurezza al di fuori del Nord America” per …

Il titolo è parte del Comunicato di redazione Open del 21 settembre conseguente le intimidazioni di cui è stato oggetto David …

:
The Intruder News ( Intruder ) utilizza cookie di terze parti per garantire la sicurezza del sito e per fornire all'utente la miglior esperienza di navigazione possibile. I dati sono raccolti in forma anonima e in norma al Regolamento Ue (RGPD) in materia di protezione dei dati personali. Continuando ad utilizzare l'Intruder dichiari di aver preso visione della nostra informativa sulla privacy
ok
The Intruder News